Usa, ricerca conferma: rischioso proibire vendita liquidi aromatizzati

0
189

Liquidi per sigarette elettroniche al sapore fruttato, chi l’ha detto che sia un “vezzo” solo per ragazzini?

Un approfondimento condotto da ricercatori del “Penn State College of Medicine” (Hershey, Pennsylvania), infatti, ha concluso come anche gli adulti siano attratti – eccome! – dagli aromi per sigarette elettroniche alla fragranza di caramelle.

La ricerca ha preso in esame 383 persone di età compresa tra 22 e 75 anni. Ebbene, una fetta notevole di essi – corrispondente alla quasi totalità – ha rivelato di fare uso di liquidi al gusto di cioccolato, caramelle e simili.

I nostri dati rivelano in modo chiaro come i “sapori” non siano solo appannaggio dei giovani, ma anche degli adulti“. Così il dottor Ping Du, autore principale e professore associato di “Medicina e Scienze della salute pubblica”. 

Molti dei partecipanti al nostro studio – ha proseguito il docente – hanno fatto presente di aver usato e-cig come mezzo per smettere di fumare o per evitare ricadute nel vizio del fumo.

E non è affatto da escludere che questi aromi possano aver rappresentato uno dei motivi che abbiano incoraggiato costoro a transitare dal fumo alle sigarette elettroniche.

In tal senso gli aromi giocherebbero un ruolo importantissimo nel disincentivare dalla pratica delle sigarette”.

Dalla attività di analisi condotta è anche emerso come quanti acquistano liquidi aromatizzati, nel caso di divieti di commercializzazione di questi prodotti, non vi rinuncerebbero molto facilmente ma si metterebbero alla ricerca di altri canali pur di soddisfare la propria esigenza.

E qui si aprirebbe un discorso molto pericoloso che riguarda il mercato dell’illegale con le annesse, potenziali conseguenze – leggi il caso Evali.

MERCATO DEL CONTRABBANDO DIETRO L’ANGOLO

Co-autore dello studio in questione e professore di “Scienze della Salute pubblica”, Jonathan Foulds, ha sottolineato proprio questo aspetto e, con stretto riferimento alla società americana, come il proibizionismo statale abbia nel tempo, vedi anche le passate politiche sull’alcol, solo rinforzato il canale dell’illegale e del contrabbando.

“Le aggiunte di aromi non autorizzati – ha affermato Du -o l’ acquisto di prodotti sul mercato nero sono pericolosi per la salute delle persone poiché non sappiamo quali siano le sostanze chimiche contenute in questi prodotti. 

Non sappiamo quali saranno gli effetti a lungo termine di questa nuova politica, ma le prove che abbiamo raccolto dicono che gli utenti sembrino propensi ad affrontare rischi per la propria salute al fine di reperire i gusti di liquidi preferiti”.