Un super graffito a Londra per celebrare lo svapo: l’idea di Voopoo

0
3

Voopoo a 360 gradi.
Una attenta strategia di marketing che passa attraverso rapporti con artisti per dare eco ancora maggiore al proprio brand.
Dopo l’uscita di Spark Your Life, l’azienda leader nella produzione di sigarette elettroniche ha stretto una liason con Woskerski, artista graffitaro di fama mondiale.
Ed ha commissionato alla superstar delle bombolette la realizzazione di un’opera ispirata, appunto, ai motivi dello svapo.
Detto fatto, a Londra ha preso forma una grandissima realizzazione che, all’insegna del motto “Quit smoking”, abbina alla raffigurazione di una e-cig il classico otto rovesciato simbolo dell’infinito.

UNA RAPPRESENTAZIONE MODERNA

Dalla sua posizione di produttore di sigarette elettroniche rinomato nel mondo – commentano in una nota diramata per celebrare il momento – Voopoo non cessa mai di perseguire l’innovazione, coerentemente con la connotazione del simbolo che ne rappresenta il motivo aziendale, lanciando continuamente nuove collaborazioni trasversali e guidando le tendenze del settore.
Questa volta –
è ancora rappresentato – il brand è stato presentato con uno stile moderno in un equilibrio perfetto fra arte e immagine del marchio, offrendo ai consumatori un’esperienza innovativa diversificata”.

IL LEAKE STREET TUNNEL

Il Leake Street Tunnel di Londra la location individuata per ospitare l’opera, itinerario che origina da York Road – correndo sotto le piattaforme e i binari della stazione di Waterloo – e che è considerato una sorta di zona franca per i graffitari.
Già durante la fase della lavorazione, in tantissimi, attraverso le piattaforme social, hanno seguito “live” lo sviluppo del progetto che, inoltre, è stato oggetto di commento anche da parte di svariati influencer.
Ma non è l’unica “trovata” in tal senso da parte dell’azienda inglese: un altro graffito, infatti, ha preso forma presso il Parco di Kalijodo Park a Giacarta, in Indonesia.
Quanto al super graffito di Leake Street Tunnel, il medesimo è stato pensato, in particolare, per la salutare il lancio sul mercato del nuovo dispositivo del marchio Argus GT 2.