Traffico illeciti tabacchi, nuovo sequestro a Pisa

0

Si mantiene alta l’attenzione da parte delle Istituzioni nazionali rispetto al fenomeno della importazione illegale di Tabacchi.
Nell’ambito dei controlli finalizzati alla repressione dei traffici illeciti, in particolare, i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli del distaccamento di Pisa, in servizio presso il locale scalo aeroportuale “Galileo Galilei”, congiuntamente con i
militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Pisa, durante un controllo a un passeggero
albanese di nazionalità italiana proveniente da Tirana, hanno rinvenuto nel suo bagaglio a mano 2,250 chilogrammi di tabacco sfuso, di cui quattro confezioni dal peso di 500 grammi ed una confezione
da 250 grammi.

SEQUESTRO E SUPER MULTA PER ALBANESE

I verbalizzanti, nel dettaglio, hanno proceduto al sequestro amministrativo del tabacco ai sensi dell’articolo 301 del cosiddetto T.U.L.D., documento che attesta la libera circolazione delle merci nell’Unione europea, con l’applicazione della sanzione amministrativa pari a 11.250 euro.
Le operazioni di contrasto agli illeciti rientrano in un più ampio piano perseguito dalla Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per impedire l’illecita introduzione nello Stato di Tabacchi lavorati esteri a tutela degli interessi
erariali.