Tabacco ed elettroniche, da mercoledi “stretta” sui social

0
186

Bacco e tabacco, arriva la “stretta” social.

A far data da mercoledi prossimo, 31 luglio, saranno attivate, sia su Facebook sia su Instagram, forti restrizioni ai gruppi che hanno a che fare con alcol e tabacco, categoria quest’ultima che include anche le sigarette elettroniche.

L’iniziativa del colosso di Zuckemberg mira a limitare contenuti e contrattazioni economiche delle specifiche categorie merceologiche. Ciò anche e soprattutto nell’ottica di tutelare i minorenni. Il nuovo regime, che teoricamente è valido per tutte le sezioni dei due social, sarà effettivo “solo” sui gruppi (di qualsiasi natura essi siano). Tra le cui pagine scatterà il divieto di promuovere la vendita e la diffusione di tali prodotti.

Stop ad annunci, a offerte pena la chiusura del gruppo stesso. I gruppi, poi, particolarmente dedicati a questo genere di merci, non potranno avere tra i loro affiliati utenti minorenni.

Si estende, quindi, anche al settore “organico” quella normativa che già era in vigore nel marketplace del social. Come detto, le conseguenze saranno reali solo per i gruppi. Poco o nulla cambierà, invece, per gli utenti privati. Sui quali, tuttavia, penderà comunque il divieto teorico di proporre la vendita sulla propria bacheca dei particolari prodotti.

In queste ore la squadra di Zuckemberg sta aggiornando della nuova “policy” i titolari dei vari gruppi. Utente avvisato, mezzo salvato