Svapo Web Pieve a Nievole, l’entusiasmo di Sonia “E’ un gran successo”

0
202

La sigaretta elettronica per svoltare vita.
In modo netto.
E’ questo lo slogan che potrebbe tranquillamente sbandierare Sonia Bartalini, titolare dello Svapo Web Store di Pieve a Nievole, poco più di 9.000 anime in provincia di Pistoia.
Grazie alla e-cig, infatti, la nostra – appena 26enne – si è scrollata dal groppone la dipendenza dal fumo regalandosi, altresì, anche un presente (ed un futuro) da imprenditrice.
Ma riavvolgiamo il nastro.
Lock down, mese di Marzo 2020.
Sonia è una incallita fumatrice, nonostante la giovanissima età.
Il suo legame con le bionde, ormai, è vecchio di dieci anni e, ahilei, è già arrivata a fumare venti-trenta sigarette al giorno.
Le ore sono lunghe per lei come per tutti gli italiani messi in regime di domiciliari dal Coronavirus, tanto più che, come dipendente di un bar, non ha neppure lo “sfogo” del lavoro essendo la specifica tipologia di attività costretta a restare con le serrande abbassate.
Ebbene, è in giardino, col cane, ad ammazzare i noiosi pomeriggi da Covid.
“Mi sono resa conto del fatto che non riuscivo, a causa dell’affanno determinato dal tabacco, a stare dietro al mio cane.
Un pò troppo per una persona poco più che ventenne.
La sera stessa ero sul web e, dopo aver digitato la chiave di ricerca sigaretta elettronica, ho ordinato il mio primo kit on line.
Qualche giorno dopo
– spiega ancora la stessa – è arrivato il corriere.
Nel pacchetto avevo ancora due sigarette.

Ebbene, sono rimaste la”.
La e-cig, pertanto, ha consentito alla stessa, con sua grande sorpresa, di spezzare immediatamente il rapporto con le bionde.

“GRAZIE ALLA E-CIG HO ANCHE SMESSO DI FUMARE”

Ma v’è un altro passaggio determinante.
“Dopo una settimana, oltre a respirare meglio, non sentivo più l’odore del fumo sui miei capelli.
Profumavano solo di shampoo e balsamo.
Ebbene, in quel momento ho maturato ma mia convinzione: non avrei fumato più”.

Ma le sorprese non finiscono per la “pievarina” che, dopo essere ritornata a lavoro, una volta riaperte le attività, si rende conto che, per se, vuole altro.
Ed ecco la seconda virata, anche questa nel segno del “vapore”.
“Andai su Google, anche in questo caso, è digitai “Aprire un negozio di sigarette elettroniche”: ebbene, dieci risultati su undici portavano a Svapo Web.
E così ho contattato l’azienda”.

Il 16 Ottobre 2022, quindi, il taglio del nastro.
E le sorprese, quando si parla di e-cig e di Svapo Web, non finiscono mai.
“Già in occasione dell’inaugurazione è venuta tantissima gente nello store.
C’è stato grande interesse sin da subito: nella prima settimana ho lavorato tantissimo, non lo immaginavo neppure lontanamente.
E’ stato un gran successo e continua a esserlo”.

Il franchising di successo, appunto.