Sigarette elettroniche aiutano a smettere: nuova ricerca lo conferma

0
561

Le sigarette elettroniche sono un prezioso alleato nelle strategie di quanti vogliono sottrarsi al fumo di sigaretta classica. E, inoltre, rappresentano un importante argomento per la salute dell’apparato polmonare. Sono queste le conclusioni cui è approdato uno studio tutto nostrano.

Benefits of e-cigarettes in smoking reduction and in pulmonary health among chronic smokers undergoing a lung cancer screening program at 6 months, per l’esattezza, l’intitolazione della ricerca scientifica condotta, come detto, da un team di ricercatori integralmente tricolore (Ketti Mazzocco, Giulia Veronesi, Patrick Maisonneuve, Gabriella Pravettoni, Costantino Jemos, Emanuela Omodeo Salè, Stefania Spin, Raffaella Bertolotti, Gabriella Pravettoni, Marianna Masiero, Claudio Lucchiari). Ricerca che sarà pubblicata ad aprile di quest’anno su “Additive Behaviors”, rivista scientifica mensile peer-review pubblicata da Elsevier.

Lo scopo del lavoro – viene spiegato dal team – era quello di valutare gli effetti delle sigarette elettroniche sulla salute polmonare (rispetto a parametri quali tosse, mancanza di respiro, catarro). E di valutare, altresì, l’efficacia delle sigarette elettroniche nel ridurre il consumo di tabacco”.

Lo studio ha preso in esame un campione di 210 persone fumatrici suddividendole, per l’esecuzione della ricerca, in sottogruppi. Ad alcuni di essi sono state offerte sigarette elettroniche alla nicotina (con concentrazione di nicotina 8 mg/ml) e, ad altri, sigarette elettroniche prive di nicotina.

Leggi anche: Beatrice “Vantaggi svapo troppo grandi”

La salute polmonare, quanto ai risultati, è migliorata nettamente, rispetto alle condizioni di partenza personali, in quei partecipanti che avevano smesso di fumare. I test, inoltre, hanno mostrato effetti significativi anche per quel che riguarda il consumo giornaliero di sigarette ed il conseguente livello più basso di monossido di carbonio nel sangue.

CON E-CIG 20% DEI FUMATORI AVEVA SMESSO DOPO SEI MESI

Nello specifico – addirittura – si è registrato come “dopo 6 mesi circa il 20% dell’intero campione aveva smesso di fumare”. “I nostri dati contribuiscono ad aumentare l’efficacia e la sicurezza delle sigarette elettroniche nell’aiutare i fumatori a ridurre il consumo di tabacco. Nonché a migliorare lo stato di salute polmonare”.