Sigaretta elettronica e Coronavirus: Antidoto, correlazione o psicosi?

0
6564
sigaretta elettronica e coronavirus
sigaretta elettronica e coronavirus

Sfatiamo subito qualche falso mito che potrebbe nascere dalla psicosi delle ultime ore sul virus che sta mietendo ansie e paure in ogni parte del mondo, sigaretta elettronica e Coronavirus o se preferite chiamarlo con il suo nome scientifico il COVID-19.  

Sigaretta elettronica e Coronavirus , ci può essere correlazione?

Iniziamo a dire che le sostanze utilizzate per i liquidi per sigarette elettroniche sono per lo più: Glicole Propilenico, Glicerina Vegetale, Aromi Alimentari, Nicotina e Acqua.

La Nicotina è una nota sostanza dalle proprietà antibatteriche. La nicotina presente nelle foglie di tabacco viene utilizzata anche in agricoltura come antiparassitario naturale, poiché aiuta a contenere ed eliminare le minacce portate da molti parassiti come funghi, batteri e dorifora.

È noto che il glicole propilenico invece, manifesta alti livelli di domanda biochimica di ossigeno durante il processo di degradazione in acqua. Questo processo può influenzare negativamente la vita degli organismi marini, consumando l’ossigeno, di cui gli esseri viventi necessitano per sopravvivere. Quando le colonie di microorganismi decompongono il glicole propilenico vengono consumate enormi quantità di ossigeno disciolto.

L’utilizzo del Glicole Propilenico (PG) nei prodotti di bellezza può aiutare a prevenire la proliferazione batterica per l’applicazione sicura sulla pelle, è molto efficace infatti contro i batteri e i funghi grazie alla sua attività antimicrobica.

La stessa Glicerina Vegetale (VG) è un antibatterico molto potente, di fatti viene utilizzato anche come ingrediente principale in tutti i prodotti per l’igiene orale come dentifrici, colluttori e paste abrasive. Il glicerolo infatti induce disidratazione nei batteri e risulta dotato di attività antisettica; viene impiegato in associazione a fenolo in preparati ad azione disinfettante ed antisettica per il trattamento di infezioni del condotto uditivo medio ed esterno sostenute da batteri Gram positivi o Gram negativi.

Ricapitolando, è inutile creare falsi allarmismi, La sigaretta elettronica non sarà di certo l’antidoto per il corona virus, ma svapare è sicuro e per certi versi aiuta a tenere lontani i batteri grazie alle sostanze contenute all’interno dei liquidi per sigaretta elettronica. E’ Importante però avere alcuni accorgimenti per farlo in totale sicurezza.

Vi ricordo che la sigaretta elettronica è principalmente un dispositivo di vaporizzazione personale, per questo motivo ne è sconsigliato l’uso promiscuo, bisogna utilizzare la propria ecig in modo strettamente personale, come se fosse un rossetto, uno spazzolino, un burro cacao qualsiasi.

Vi consiglio di tenere pulite le vostre sigarette elettroniche disinfettando e lavando periodicamente i vostri drip tip e i vostri atomizzatori con prodotti antibatterici. Esistono in commercio anche atomizzatori usa e getta .

amuchina antidoto coronavirus antidoto

Presto sul mercato il gel igienizzante a marchio Svapo Web!

L’azienda leader del settore del vaping, SVAPO WEB, sta lanciando sul mercato un prodotto antibatterico che renderà semplice e sicura la cura dei vostri dispositivi che può, tra l’altro, essere utilizzato anche come igienizzante mani.

Grazie a questo prodotto potrete tenere igienizzate le vostre sigarette elettroniche oltre all’uso comune nel quotidiano, penso alla classica igienizzazione delle mani quando si è fuori casa.

Il gel antibatterico igienizzante di casa Svapo Web conterrà il 75% di etanolo, che vi assicurerà la migliore igiene possibile. Il prodotto inoltre sarà prodotto in Italia, a Benevento e sarà 100% Made in Italy.

Vi ricordo che prodotti del genere, dopo il marasma causato dal Coronavirus sono diventati introvabili ed hanno subito un aumento esponenziale dei costi. Il Gel igienizzante Svapo Web oltre ad essere, per caratteristiche tecniche, superiore agli altri presenti sul mercato, sarà venduto ad un prezzo molto ma molto competitivo proprio come la casa di Benevento ci ha mostrato con i prodotti a proprio marchio lanciati sul mercato in questi anni.

Antonio Meoli