Roma, controlli alla manifestazione “Canapa Mundi” sulla sicurezza della canapa sativa

0

L’Ufficio Antifrode della Direzione Territoriale Lazio e Abruzzo
dell’ADM e il Gruppo CP-Operazioni della Direzione Generale, con il supporto della
Direzione Tabacchi, ha eseguito questa mattina una operazione ispettiva antifrode a tutela della salute pubblica eseguendo un accesso presso la manifestazione denominata “Canapa Mundi” in svolgimento a Roma presso la Nuova Fiera di Roma dal 1° al 3 aprile 2022.
A tal fine l’ADM, tra le autorità qualificate al controllo della sicurezza dei prodotti introdotti in Italia, ha disposto un’azione di controllo mirato volta – in questo caso – alla verifica degli
espositori che offrivano in vendita canapa sativa light, per accertare il puntuale rispetto nella normativa in tema di produzione, confezionamento, etichettatura, immissione in consumo e sicurezza dei suddetti prodotti.

CONTROLLI SU CONCENTRAZIONE THC

Ad oggi, infatti, è consentita la commercializzazione della cannabis sativa con le mere finalità di promozione della filiera agroindustriale, delle coltivazioni, e per uso terapeutico.
L’operazione si è concentrata, con l’ausilio dei funzionari chimici del Laboratorio di Roma
dell’ADM, al campionamento di prodotti meritevoli di verifica del rispetto alla vigente
normativa in materia di concentrazione di THC ( Tetraidrocannabinolo).
Sono stati selezionati, quindi, cinque stand presso i quali sono stati effettuati i campionamenti di olii, infiorescenze, cristalli, resine, sui quali verranno effettuate le analisi al fine di valutare la composizione dei prodotti selezionati e la rispondenza degli stessi alla normativa vigente.
Continua l’attività di vigilanza dell’ADM nelle materie di competenza che , come in questo caso, riguardano non solo aspetti fiscali sulla potenziale assoggettabilità dei prodotti derivati dalla canapa al regime fiscale delle accise quali prodotti assimilati ai tabacchi lavorati e ai prodotti liquidi inalabili, ma anche aspetti relativi alla tutela della salute pubblica. (Comunicato stampa Adm)