Principato di Monaco “Cittadini, proviamo a non fumare per un mese”

0
legge sigarette

Il Principato di Monaco vuol dire no al fumo.
E’ questo il senso dell’iniziativa intrapresa nello Stato monegasco e che, in un certo senso, nasce in analogia all’inglese “Stoptober”.
Ebbene, “Moi (s) Sans Tabac” – ovvero un mese senza tabacco – la denominazione del momento che invita le persone ad astenersi dal fumo di sigaretta per un mese.
Un riferimento temporale che non è affatto casuale.
Secondo i promotori, infatti, in tal senso “confortati” dalla scienza, nel momento in cui si “resiste” per un periodo di 28 giorni senza toccare sigaretta, si avrebbero buone probabilità di avviarsi verso un percorso di definitiva smoking cessation.
A promuovere e sostenere fortemente l’iniziativa, giunta alla sua quinta edizione, è lo stesso Governo del Principato con l’appoggio del Centro ospedaliero “Principessa Grace di Monaco”.
“Smettere di fumare rappresenta una sfida collettiva, una questione che attiene i singoli e la collettività. Combattere la dipendenza dal tabacco dovrebbe essere una priorità per la salute pubblica” – ha spiegato il dottor Mohamed Mouhssine, uno specialista pneumologo del “Principessa Grace”.
Quanti fossero interessati ad aderire all’iniziativa potranno rivolgersi ai professionisti dello stesso nosocomio li potendo essere assistiti da consulenti che guideranno nei percorsi di “smoking cessation”
Si stima che l’edizione 2020 di “Moi(s) Sans Tabac” potrà avere un grande riscontro al pari del grande riscontro che ha già avuto “Stoptober”.
Ad incoraggiare una massiva adesione sarebbe il timore-Covid: i fumatori, cioè, starebbero prendendo coscienza di come uno stile di vita salutare possa essere importante al fine di fronteggiare in maniera migliore una eventuale malattia da Coronavirus, apparendo chiaro come il fumo comprometta, ovviamente, in maniera significativa la capacità respiratoria.
Ma si è sempre in tempo per dire addio al fumo?
Ebbene si. Già dopo poche ore di astinenza, infatti, l’organismo comincia a trarre primi benefici.
Che divengono tanto più marcati e netti quanto più si allunga il periodo “smoke free”.
Un pò per dire, non è mai troppo tardi…