New York, dal 18 Maggio stop vendita liquidi aromatizzati

0
337

Il 18 Maggio è il d-day a New York. In tale data, infatti, scatterà nella Grande Mela il divieto di fare vendita di liquidi per sigaretta elettronica che siano aromatizzati.
Ovvero, lo diciamo a pro dei non addetti ai lavori, di tutti quei prodotti che abbiano un’aroma fruttato, mentato, caramellato.
Si tratta di un notevole colpo – questo è indubbio – per il mercato. E sarà da comprendere quale potrà essere l’impatto anche in termini sanitari. Ebbene si, sanitari.
Ma questo aspetto lo valuteremo successivamente.

Sta il fatto che da qui a poche ore gli scaffali dei negozi di sigarette elettroniche dovranno smaltire le ultime rimanenze in virtù di una decisione che diventa – si – esecutiva in questi giorni ma che, normativamente, era già stata assunta nel mese di Settembre dello scorso anno.
Secondo il Governatore dello Stato di New York, i liquidi dal sapore più “zuccherato” e fantasioso non sarebbero altro che un tentativo di sedurre i giovani attirandoli verso lo svapo.
E su questo aspetto vi sarebbe molto da discutere anche alla luce di approfondimenti condotti che hanno prodotto risultati più disparati. A questa tesi – quella di Cuomo – sul “senso” della presenza sul mercato dei “liquidi” dal sapore alternativo, si contrappone, infatti, altra che sostiene, invece, come tale proposta possa essere utile ad incoraggiare i fumatori a tentare di abbandonare il fumo.

STOP ANCHE A VENDITA TABACCO ED E-CIG NELLE FARMACIE

Attirandoli, appunto, con la particolarità rappresentata da gusti variegati e diversi.
Sarà il tempo, in ogni caso, a fornire le necessarie risposte.
Capiremo se il divieto di vendita di tali liquidi possa disincentivare nei processi di smoking cessation (il che, in tempi di Covid, non sarebbe proprio il migliore dei quadri ipotizzabili). Ed, ancora, sarà da valutare la possibile esplosione di un mercato parallelo di aromi nell’illegale, nel contrabbando.
Mai dimenticandosi come negli Usa il caso “Evali” sia esploso proprio nel sottobosco dei canali paralleli.
Sempre da Lunedi, a completare lo scenario, scatterà anche il divieto di vendere tabacco e sigarette elettroniche nelle farmacie.
Qualunque siano le valutazioni delle parti, una cosa è certa: New York volta pagina.