Contrasto all’illecito, il modello Adm “esportato” in Europa

0
6

Oggi l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli ha partecipato alla
prima First National Regulatory Conference organizzata dalla “Sara” – Supervisory Authority for Regulatory Affairs, Autorità nata a Ottobre dello scorso anno in Ungheria.
Relatore per l’Agenzia italiana è stato il dottore Walter Spinapolice che, nel portare i saluti del Direttore generale, dottore Marcello Minenna, ha presentato i principali risultati e obiettivi raggiunti da Adm nei settori di mutuo interesse tanto per la “Sara” quanto per le autorità degli altri Stati presenti.
All’evento, dal titolo “Potential cooperation on the regulated markets”, hanno partecipato Slobodan Erdeljan, Direttore della Amministrazione Tabacco del Ministero delle Finanze (Serbia); Hannes Hofer, Amministratore delegato della Monopolverwaltung GmbH (Austria); Nonchè i padroni di casa Máté LÓGA, Segretario di Stato per lo Sviluppo Economico e i Servizi finanziari nazionali e Márton Ugrosdy, Capo dell’Ufficio del Direttore politico
della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

NECESSITA’ DI RINFORZARE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Dall’incontro è emersa l’indicazione di rinforzare la cooperazione internazionale fra le varie Istituzioni in quanto ADM è riconosciuta, nel settore Tabacchi, in possesso di una legislazione all’avanguardia nella regolamentazione del mercato e nel contrasto ai fenomeni illeciti.
L’Agenzia si è dichiarata disponibile a ogni tipo di collaborazione istituzionale volta a condividere le best practice che ha consolidato negli anni.
Seguiranno proposte di protocolli e tavoli tecnici di coordinamento e confronto nei vari ambiti di intervento, in particolare sui tabacchi e nuovi prodotti da inalazione.