Contrabbando sigarette, donna pizzicata con mille pacchetti

0
2

Il contrabbando di bionde, nonostante gli intensi sforzi posti in essere dalle Forze dell’Ordine, continua ad essere fenomeno ancora presente sul territorio.
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise, nella tarda serata di ieri, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio hanno proceduto, in Melito di Napoli, all’arresto in flagranza di reato per contrabbando di tabacchi lavorati esteri, di una quarantottenne del luogo.
I militari dell’Arma, venendo al dettaglio dell’intervento, dopo aver intercettato la donna a bordo dell’autovettura in uso alla stessa mentre si aggirava con fare sospetto sulla pubblica via, hanno proceduto al controllo della 48enne, trovandola in possesso, a seguito di perquisizione veicolare e domiciliare, di 1000 pacchetti di sigarette di varie marche, per un peso complessivo di 15 chilogrammi, privi del sigillo dei Monopoli di Stato.

I FATTI A MELITO DI NAPOLI

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre l’arrestata è stata accompagnata ai domiciliari, a disposizione della competente Autorità giudiziaria.
Come sempre avviene in circostanze analoghe, impegno degli inquirenti sarà ora quello di comprendere quali siano state le vie di rifornimento e soprattutto se i prodotti illeciti siano stati fabbricati e confezionati sul territorio nazionale o se, invece, gli stessi abbiano fatto ingresso dall’Estero.
Quanto al fenomeno del contrabbando di sigarette, il medesimo è stato fotografato in modo preciso da recente report condotto e presentato da Bat.
Per quanto riguarda Napoli, al pari di altre realtà del Meridione, il report in questione precisa come la vendita di sigarette illecite resti un fenomeno capillare, maggiormente concentrato nel centro, ma che si estende anche alla periferia.
Dopo la breve parentesi del 2020 dovuta alla pandemia, nel 2021 sono ritornate le vendite anche in abitazioni private, soprattutto nei quartieri del centro.
Quanto ai marchi, oltre a quelli noti come Marlboro e Winston (entrambi generalmente venduti al prezzo di 3,5 euro), sono molto presenti anche le illicit whites come Regina (2,5-3,0), Minsk (2,5-3,0) e Ultra Buy (3,0).