a-Z

0
204

A

All-Day Vape:

un All-Day Vape è un liquido dal gusto non troppo forte, in modo da poter essere svapato tutto il giorno senza mai stancare

Analogica:

con il termine analogica gli svapatori si riferiscono in genere alla sigaretta tradizionale

Adattatore

permette di adattare un atomizzatore ad una batteria con attacco diverso.

AIO:

acronimo di “All-In-One”, “tutto-in-uno”. Indica quei modelli di e-cig in cui batteria e atomizzatore formano un unico blocco non modificabile, per cui è possibile sostituire solo la resistenza.

Aroma:

estratto naturale o artificiale, spesso di tipo alimentare, che serve a dare sapore ai liquidi.

Atomizzatore:

l’atomizzatore è il cuore della sigaretta elettronica, l’elemento fondamentale grazie al quale il liquido viene trasformato in vapore.

Atomizzatore rigenerabile:

atomizzatore per il quale è possibile costruire la resistenza, utilizzando cotone e filo resistivo.

Automatica:

tipologia di batteria che si attiva aspirando, senza la necessità di premere alcun pulsante.

B

Base:

è la parte neutra del liquido per sigaretta elettonica, composta di glicole propilenico, glicerolo vegeta ed eventualmente acqua. Può essere acquistata già pronta o scomposta nei singoli ingredienti.

Batteria:

la batteria è il motore, l’energia che alimenta l’atomizzatore della sigaretta elettronica, può essere integrata o esterna. Le batterie per sigaretta elettronica sono ricaricabili. Le dimensioni della batteria influenzano la durata di utilizzo della sigaretta elettronica ed è per questo che molti svapatori prediligono batterie di grandi dimensioni.

Box:

indica la “scatola” che contiene batteria e circuito.

Bypass (B) :

è una modalità di utilizzo di una box in cui il circuito elettronico non regola nulla, in questa modalità la box si comporta come una batteria ad erogazione diretta

Bottom feeder (BF):

è una box che contiene una piccola bottiglia morbida contenente il liquido e collegata all’atomizzatore tramite un tubicino di gomma, il refill avviene “squonkando”, cioè premendo con un dito la bottiglia e facendo confluire il liquido nell’atomizzatore.

Big battery (BB):

significa “grande batteria”, e nello specifico designa un tipo di box che supporta batterie dalla potenza e dall’amperaggio elevati e con una scarica lenta.

C

Coil :

Nota anche come resistenza o bobina, è l’elemento che si trova nella testina dell’atomizzatore. Può essere di varie tipologie di materiale (Acciaio, Kanthal, Nichel, Ceramica ecc.) La sua funzione è quella di riscaldare e vaporizzare il liquido. Si dividono in Coil pronte all’uso (per atomizzatori non rigenerabili) e coil pre arrotolate (per atom rigenerabili)

Cloud Chasing :

E’ una pratica che consiste nel creare la nuvola di vapore più grossa e densa possibile. Per il cloud chasing è indispensabile l’utilizzo di dispositivi specifici con cospicui flussi d’aria e potenze decisamente importanti, naturalmente con tiro di polmone. Per questo motivo si parla di atomizzatori da cloud, basi da cloud, liquidi da cloud.

Cut-off :

E’ un particolare sistema di protezione da attivazioni accidentali della batteria. Il suo funzionamento è semplice, disattiva automaticamente la batteria dopo un lasso di tempo stabilito dal produttore. Utile per le attivazioni accidentali quando la box è in tasca o in borsa.

D

Deck :

E’ la parte dell’atomizzatore rigenerabile dove si monta la BUILD, ovvero la coil realizzata dall’utente. Il deck è un ponte elettrico e può essere di vari tipi, per esempio Stile Goon, Stile Velocity, ecc.

Dripper :

Atomizzatore senza serbatoio. Per irrorare il cotone e la resistenza occorre drippare sul cotone e la resistenza. Questi dispositivi sicuramente hanno una resa aromatica superiore ai tank e una comodità di rigenerazione senza eguali. Di fatti a differenza dei tank rigenerabili non occorre avere particolarmente cura con la cotonatura per il pescaggio del liquido.

Drippare :

Sgocciolare il liquido direttamente sul cotone e sulla resistenza. Pratica da eseguire su appositi atomizzatori, i dripper

Drip tip:

Terminale superiore dell’atomizzatore, può essere in Ultem, Plastica, Metallo, Acciaio o altro materiale. E’ la parte della sigaretta elettronica che va a contatto con la bocca dell’utente.

Dual coil :

doppia resistenza. Indica appunto il numero di resistenze all’interno della resistenza (per atom non rigenerabili) oppure il numero di resistenze da inserire sul deck (per atom rigenerabili).

Direct to lung (DTL) :Noto anche come tiro di polmone, è un tipo di inalazione del vapore. Il vapore viene inalato direttamente nei polmoni attraverso una normale aspirazione. Ci sono atomizzatori e liquidi appositi per questo tipo di esperienza di svapo. Generalmente i liquidi per tiro polmonare hanno una componente di VG (glicerolo vegetale) maggiore e un livello di nicotina più basso rispetto ai liquidi “normali” (di solito intorno a 3mg/ml).Il DTL è l’opposto dello svapo di Guancia (MTL) . Sul nostro sito è segnalato tra i filtri di ricerca tramite alla voce tipo di tiro: Arioso (Polmonare)

E

ECIG :

Dall’inglese Electronic Cigarette, Sigaretta elettronica

F

FILO RESISTIVO :

Filo multimateriale che si utilizza per realizzare la coil per atomizzatori rigenerabili. Il filo resistivo viene commercializzato in rocchetti in diametri e materiali differenti (kanthal, acciaio ss316, nichel, ecc). Ogni materiale ha le proprie caratteristiche di conduttività, duttilità e resistenza.

Flavour Chasing :

Tipologia di svapo che mette in primo piano l’aroma, utlizzando potenze più contenute e atomizzatori studiati per condensare quanto più possibile l’aroma.

H

Hit:

Il così detto colpo in gola, ovvero quella sensazione che si avverte in gola alla svapata. E’ dovuta dalla quantità di nicotina presente nel liquido, maggiore sarà la nicotina e più forte sarà l’Hit in gola.

L

Liquido:

Il liquido per sigaretta elettronica è una soluzione di Glicole Propilenico (PG), Glicerolo Vegetale (VG), aromi e nicotina. Maggiore sarà la proporzione di Glicerolo Vegetale e maggiore sarà la densità e la quantità del vapore, a discapito dell’aromaticità. Per ottenere liquidi maggiormente aromatici si privilegiano liquidi con maggiore quantità di Glicole Propilenico.

M

mAh:

Milli-ampere-ora ed è la misura della quantità di energia che la batteria può immagazzinare. Maggiori sono i mAh e più energia può essere immagazzinata, più lungo sarà il tempo di ricarica e maggiori saranno le dimensioni.

Mesh :

Rete metallica a maglia con la stessa funzione di una coil.

Mg:

Milligrammo indica la quantità di nicotina presente in un liquido, espresso in mg/ml (milligrammo su millilitro).

MOD:

E’ il corpo della sigaretta elettronica. Generalmente contiene: la batteria che fornisce energia, il circuito di protezione e di erogazione, la porta USB per la carica e il connettore per l’atomizzatore.

MTL:

Mouth to lung o tiro di guancia è un tipo di inalazione del vapore, molto simile al tiro di sigaretta tradizionale è molto chiuso e necessita di un passaggio prima dalla bocca e poi nei polmoni. 

N

NICOTINA:

La nicotina è un composto organico presente nel tabacco che crea dipendenza psichica (e fisica in minor misura). La sua funzione all’interno dell’ e-liquid è quella di appagare il bisogno di nicotina e di fornire l’hit (colpo in gola).

O

OHM:

É la misura della resistenza elettrica (legge di ohm). Si riferisce alla coil/resistenza. Un Ohm basso (es. 0.3ohm) indica una resistenza inferiore e, a sua volta, un riscaldamento più rapido. Le resistenze sotto ad 1ohm vengono chiamate SubOhm

P

PG:

Glicole Propilenico è un composto chimico liquido inodore, incolore e dal sapore dolciastro che viene usato nelle industrie alimentari, farmaceutiche e cosmetiche per diluire altri componenti. É uno degli ingredienti del liquido per sigaretta elettronica. 

POD:

É una cartuccia che funge da serbatoio con la coil/testina integrata. Facile e immediata da usare si monta su un dispositivo apposito (pod mod). In commercio esistono pod vuoti da caricare con il proprio liquido preferito o precaricati. É un prodotto usa e getta, quando si esaurisce la testina (o il liquido) si sostituisce con uno nuovo.

POD MOD:

É una sigaretta elettronica che usa cartucce/pod usa e getta.

R

REFIL:

E’ la ricarica del liquido all’interno dell’atomizzatore.

RTA:

Rebuildable Tank Atomizer ovvero Atomizzatore Rigenerabile. In questo genere di atomizzatore l’utente deve costruirsi da solo la testina (coil + wick/cotone). Consigliato per gli utenti più esperti.

S

SALI DI NICOTINA:

Detto anche NicSalt, è una delle più recenti innovazioni nell’industria dello svapo. É un nuovo tipo di nicotina con cui si preparano i liquidi. Il vantaggio è di avere una maggiore assunzione di nicotina per tiro con un minor colpo in gola. Grazie ai liquidi con sali di nicotina i dispositvi entry level e le pod mod riescono ad essere più performanti e appaganti.

STARTER KIT:

É un pacchetto che prevede una sigaretta elettronica completa di dispositivo con batteria e atomizzatore, e che spesso viene consigliata ai principianti.

T

TC:

Il Controllo della Temperatura è una modalità di erogazione della mod/batteria. A differenza della modalità VW, che imposta la potenza in uscita, nel TC si imposta la temperatura in °C della coil/resistenza. Il vantaggio del TC è di avere uno svapo più uniforme ed evita i problemi di bruciatura del cotone (steccata). Non tutti i materiali resistivi possono essere usati in TC. Altri, invece, sono più indicati es. nichel o titanio.

TPD:

Tobacco Products Directive è una direttiva Europea che regolamenta il mondo dei tabacchi e delle sigarette elettroniche a livello comunitario è in vigore dal 20 Maggio 2017. In base alla norma, ad esempio, i liquidi con nicotina possono essere venduti solo in flaconi da 10ml con un contenuto massimo di 20mg/ml. Ogni prodotto contenente nicotina deve essere notificato e autorizzato in modo da garantirne sicurezza, tracciabilità e qualità del prodotto.  

V

VG:

Glicerina vegetale o glicerolo vegetale è un additivo vegetale, particolarmente viscoso e denso che conferisce la fumosità di un liquido, ovvero la quantità di vapore generato durante lo svapo.

VV:

Il Voltaggio Variabile nasce per regolare la potenza di erogazione della box. E’ necessario, per i dispositivi VV senza display, conoscere il valore di resistenza dell’atomizzatore per poter calcolare il wattaggio risultante dai volt impostati.

VW:

Wattaggio Variabile è la modalità più utilizzata sulle box mod. Permette di selezionare la potenza erogata dalla batteria senza preoccuparsi di fare calcoli o di conoscere formule: basta scegliere il valore preferito. Più alto è il valore dei Watt più sarà caldo il vapore generato, si può quindi personalizzare lo svapo. Non tutti gli atomizzatori sono compatibili con qualsiasi potenza: generalmente si trovano indicazioni sulla coil.

W

WEAK BATTERY :

Messaggio di errore della Mod che sta ad indicare che la batteria (pila) è scarica o non è in grado di fornire l’amperaggio necessario a soddisfare le impostazioni della Mod.