Olanda, troppi giovani svapano: arriva la tassa sulla e-cig

0
84

L’Olanda ha votato una mozione finalizzata ad introdurre una tassa sui prodotti dello svapo.
Lo fa presente la testata nazionale “Dutch News”.
E’ un provvedimento che, in un certo senso, coglie di sorpresa l’opinione pubblica dal momento che, come da prime intenzioni, il Governo “orange” avrebbe voluto attendere l’Europa per muoversi in tal senso e, nello specifico, l’introduzione della cosiddetta tassa sullo svapo europea – un momento, questo, che non sembrerebbe essere tuttavia immediato ma dovrebbe giungere a cavallo tra il 2025 ed il 2026.
Per questo motivo, gli olandesi hanno voluto muoversi autonomamente approvando da subito, quindi, il nuovo assetto fiscale nel contesto di recente Consiglio dei Ministri che, sostanzialmente, ha assistito ad una presa di posizione alquanto omogenea da parte dei singoli referenti.

L’INDAGINE TRIMBOS

L’esigenza di tassare l’e-cig e gli annessi prodotti nasce dalla constatazione della importante diffusione del fenomeno anche tra le sfere più giovani della popolazione.
Secondo analisi condotta dall’Istituto per le dipendenze Trimbos, un olandese su cinque al di sotto dei 25 anni di età fa uso di prodotti dello svapo ed il 70 percentuale dei vapers – allargando il discorso a tutte le fasce di età – fumerebbe anche le classiche sigarette a base di tabacco.
Similmente, si registrerebbe, sempre stando ai risultati dell’indagine Trimbos, una diffusa violazione per quel che riguarda i limiti di età senza volere fare riferimento alla difficile controllabilità del mercato di settore che muove attraverso i canali del web.
Per i giovani olandesi, inoltre, fare uso della sigaretta elettronica sarebbe anche economicamente più vantaggioso: un pacchetto di sigarette nei Paesi Bassi, infatti, viene ora venduto al dettaglio alla somma di circa 11 euro; laddove, invece, una sigaretta elettronica – equivalente a due pacchetti di sigarette – costa circa 6 euro.
Da qui, pertanto, la decisione di impattare con una misura che punta con tutta evidenza ad abbattere i consumi giovanili.

- Scritto da Italo Di Dio