Francia, un pacchetto di sigarette potrebbe arrivare a costare 12 euro

0
47

In Francia un pacchetto di sigarette potrebbe arrivare a costare un qualcosina come 12 euro.
L’ipotesi c’è, è in valutazione presso le stanze del Governo transalpino e, in particolare, presso quelle del Ministero dell’Economia.
A confermare i “sospetti” è stato Olivier Véran che, pungolato sul punto nel contesto di una intervista tv, ha nicchiato non confermando la possibilità.
Ma neppure smentendola.
Dall’atteggiamento a spallucce dell’alto esponente del Governo – che, si ricordi, riveste il ruolo di Portavoce del medesimo ma anche quello di Ministro del Rinnovamento democratico – è venuta, quindi, sponda ad una voce che, in qualche modo, sta circolando da qualche settimana in terra francese.
L’eventuale plus dei costi dei pacchetti, che sarebbe una vera e propria stangata, si attiverebbe nel 2024 e sarebbe funzionale a fare cassa per finanziare investimenti in termini di maggiori servizi che si avrebbero nel settore della Sanità (vedasi ospedali) e Previdenza sociale.

70.000 MORTI ALL’ANNO

In buona sostanza, bisogna recuperare qualche spicciolo da qualche dove.
Non si tratterebbe, quindi, di un discorso funzionale ad una strategia anti-fumo vera e pura ma, come detto, di un’altra necessaria a bilanciare i maggiori investimenti che si intende andare a porre in essere in specifici settori.
In Francia, in ogni caso, il discorso fumo è alquanto gravido di effetti pesanti.
Le stime pesano circa 70.000 decessi all’anno a causa di patologie fumo correlate.
Un dramma umano ma anche un impatto ancora notevole per quel che riguarda la spesa sanitaria.
La volontà di parte del Governo di inflazionare i costi delle bionde non troverebbe consenso unanime in seno all’Esecutivo: vi è chi, parliamo di Ministri, ritiene che la misura possa essere percepita come troppo vessante dalla popolazione che finirebbe per ritrovarsi privata di un “piacere”.
Un piacere che, però, come prima affermato, non fa che seminare, e non da ieri, malattie e morti.

- Scritto da Italo Di Dio