Commissione Senato approva: stop a vendita on line prodotti con nicotina

0
1000

La Commissione Finanze del Senato della Repubblica ha appena provveduto ad approvare l’emendamento, proposto dai Senatori di Fratelli d’Italia Orsomarso, Cosenza, Castelli, Maffoni, Melchiorre e Tubetti, che impone il “divieto di vendita a distanza, ai consumatori che acquistano nel territorio dello Stato, dei prodotti da inalazione senza combustione costituiti da sostanza liquide contenenti nicotina…”.
Stop, quindi, alla vendita a distanza di prodotti con nicotina.
Ciò nell’ottica, osservano nell’emendamento i Senatori meloniani, di “tutelare le entrate erariali e la salute dei consumatori”
Il testo dell’emendamento, ora, dovrà andare in Aula del Senato per l’approvazione e, quindi, in quella della Camera dei Deputati per il definitivo “si”.
Tirando le somme, la legge diventerà tale dopo l’estate ma per la concreta attuazione si dovrà attendere, tra regolamenti d’esecuzione e simili, l’inizio del 2024.
Per quel che riguarda i liquidi senza nicotina, invece, resta la formulazione come dalla Camera che impone non più la consegna a domicilio ma il tramite dei negozi di e-cig e dei tabacchi.

- Scritto da Italo Di Dio