Gli avvocati di Casaa al contrattacco “Basta bufale sulla sigaretta elettronica”

0
75

Lo svapo provoca il polmone da popcorn (al secolo polmone da Evali); Le sigarette elettroniche non aiutano le persone a smettere di fumare e, udite udite, gli e-liquid contengono antigelo (ebbene si, lo stesso liquido che circola nei circuiti delle automobili, per essere chiari).
Sono alcune (non tutte, ahinoi) delle clamorose bufalone che circolano nel mondo degli anti-svapo, ovvero in quello di coloro i quali pur di non arrendersi alle evidenze della scienza preferiscono che milioni di persone, su scala globale, continuino ogni giorno a morire di patologie – tumorali e cardiocircolatorie – causate dal fumo di sigaretta.
Per smontare l’immensa mole di falsità, ben nutrita anche dal cosmo social, l’iniziativa promossa dalla “Consumer Advocates for Smoke-free Alternatives Association“, al secolo “Casaa”, organizzazione senza scopo di lucro per la difesa dei consumatori la cui principale “mission” è indirizzata “a responsabilizzare i consumatori ed a rappresentare i loro interessi in varie arene legislative, politiche e normative”.

“PER OGNI ADOLESCENTE CHE SVAPA, CINQUE ADULTI SMETTONO DI FUMARE GRAZIE AD E-CIG”

Ad essere lanciata una campagna infografica che poggia su più capisaldi: in primo luogo si evidenzia da parte dell’associazione come sia palesemente falsa l’affermazione secondo la quale si stia formando “una nuova generazione dipendente dalla nicotina“.
A detta degli analisti in questione, infatti, la maggior parte delle “sperimentazioni” di svapo che si hanno in età adolescenziale finiscono per scemare, gradualmente, fino alla età giovane-adulta.
Questo per dirsi, da parte dell’associazione statunitense, come la stragrande maggioranza degli adolescenti che fa uso di sigarette elettroniche in realtà non si lega ad esse, non instaurandosi una dipendenza da nicotina.
Ovviamente, resta sempre valido e forte il monito rispetto alla necessità che giovani e, in generale, non fumatori non approccino per alcun motivo le e-cig e qualsiasi altro tipo di dispositivo.
In appendice della riflessione di Casaa, poi, vive altro spunto alquanto interessante “Non si dimentichi – annotano in merito – che per ogni adolescente che svapa vi sono cinque fumatori che, grazie alla sigaretta elettronica, riescono a smettere di fumare“.

- Scritto da Arcangelo Bove