Cremona, Svapo Web raddoppia: presto il secondo store

0
406

Svapo Web è una garanzia.
Chiedere (anche) a Michele Parma.
L’imprenditore, infatti, a distanza di appena sette mesi dall’apertura del primo store, si accinge a concedere il bis.
Ed il franchising Svapo Web si fa sempre più radicato e strutturato.
Cremona, 11 Giugno 2022.
Come già raccontato dalla nostra testata, Parma debutta al civico 66 di via Ferruccio Ghinaglia.
Lo Svapo Web Store ingrana subito la quarta, alla faccia di quelli che sarebbero – nella normalità delle cose – i fisiologici tempi di carburazione e del momento estivo che, ovviamente, “svuota” le città proiettando la gente verso spiagge e lidi.
“Sta andando davvero bene – commenta il nostro – Sono davvero soddisfatto”.
Talmente soddisfatto da voler avviare un secondo riferimento “arancione” nella medesima città lombarda.
Guardi, sono alla mia prima esperienza con uno store, facevo altro, sempre nell’ambito del commercio.
Avevo, però, questo pallino di aprire un negozio di sigarette elettroniche, la zona lo richiedeva.
Perchè proprio la sigaretta elettronica?
Secondo me è un settore che sta crescendo e, ora, a sette mesi dall’avvio di questo percorso, devo proprio dire che l’avevo pensata giusta”.

MOLTI CLIENTI VENGONO CONSIGLIATI DAI MEDICI VERSO LA E-CIG

Intanto, in attesa del secondo battesimo, Parma si gode il successo del primo “punto”.
Vi è una clientela molto variegata – ci spiega – Vi sono tanti giovani che frequentano il vicino Polo universitario ma anche persone più mature: in ogni caso tanti, tantissimi ci chiedono una soluzione per smettere di fumare.
E noi gliela diamo questa soluzione”.

Nonostante quanto si apprende dalle cronache nazionali, con le paventate “strette” del Ministro Schillaci, la e-cig continua a rivelarsi preziosa in chiave di smoking cessation.
“Sempre più persone vedono la e-cig come una alternativa sia a livello di salute sia a livello economico – fa presente l’imprenditore – Svapare è conveniente da tutti i punti di vista.
Molti di quanti arrivano nel mio Store, e questo ci fa tanto piacere, sono in tal senso consigliati da medici di base e cardiologi.
Di fondo, c’è un teorema da mettere bene in testa: la nicotina potrà creare dipendenza ma non è cancerogena.
Cancerogena è la sigaretta classica e la sua combustione”.

- Scritto da Arcangelo Bove