Sigaretta elettronica durante l’allattamento: si o no?

0
319

La sigaretta elettronica durante l’allattamento? Si o no?
Una scelta che deve essere residuale e, comunque, limitata a casi estremamente particolari.
E’ questo il succo che si ricava dalla letteratura scientifica attuale che, ovviamente, ribadisce in modo alquanto comprensibile come l’optimum, anche e soprattutto durante i nove mesi e la fase dell’allattamento, appunto, sarebbe che la neomamma si astenesse da tutto e si limitasse a respirare esclusivamente aria pura.
Questa, ovviamente, l’indicazione generale.
Generale quanto scontata.
Il problema, infatti, non si pone per quanti non sono fumatori.
Nessuna donna, infatti, fatta salva una buona dose di follia, si metterebbe a fumare – guarda un pò – proprio nel momento in cui apprende di essere in gravidanza o quando deve nutrire naturalmente, dopo che è nato, il suo piccino.
La discussione sul ricorso o meno alla sigaretta elettronica si pone quando si ha una donna fumatrice, magari anche incallita, magari non in grado di smettere con altre soluzioni.
Che si fa in questi casi?
La si abbandona alla sua dipendenza o si tenta di limitare i danni con soluzioni che sono atte a farlo?
Sono questi le circostanze concrete sulle quali si deve ragionare, sulle condizioni di difficoltà, non ordinarie e non su quelle ottimali.
Ebbene, come si deve regolare la medicina?

LE PAROLE DI FABIO BEATRICE

Fabio Beatrice, come rilanciato dal portale nostrofiglio.it, analizza proprio queste fattispecie delicate, estreme.
Dopo aver anche egli ribadito come il must dovrebbe assolutamente essere quello di non inalare alcunchè di artificiale (sigarette, classiche o elettroniche che siano) per la buona salute della mamma e del bambino, il medesimo osserva
Detto questo, altro discorso può essere fatto per donne in gravidanza che sono forti fumatrici e non riescono assolutamente a smettere o a ridurre il numero di sigarette.
In questi casi – che sono una netta minoranza – nell’ambito di un percorso di assistenza da parte di medici o centri specializzati, potrebbe anche venire l’indicazione all’uso di sigarette elettroniche”.

Fosse solo altro, aggiungiamo noi, per tentare di abbattere il numero di bionde fumate o per intraprendere un percorso che sia buono a scalare la nicotina.
Minor danno ed ancora minor danno.
Difficile discutere del problema fumo se non ci si sintonizza lungo queste frequenze.

- Scritto da Arcangelo Bove